Comunicato riguardante la presenza di metaboliti (prodotti di degradazione) del clorotalonil nell’acqua potabile di Novazzano (Pozzi del Topione) – Giugno 2020

Egregi signori, gentili signore,
l’Azienda acqua potabile del Comune di Novazzano comunica che, a seguito dell’ultima valutazione del rischio effettuata dalla Confederazione e grazie a nuove possibilità di analisi, il
Laboratorio cantonale ha misurato nell’acqua dei pozzi del Topione una concentrazione del metabolita del clorotalonil R471811 con valori compresi tra 0.130 e 0.240 μg/l, che superano i valori massimi di 0.100 μg/l dell’Ordinanza sull’acqua potabile e sull’acqua per piscine e docce accessibili al pubblico (OPPD, RS 817.022.11).

La stessa Ordinanza dispone peraltro che il limite massimo della somma di tutti i pesticidi e loro metaboliti rilevanti contenuti nell’acqua potabile non deve essere superiore a 0.5 μg/l, valore che non è superato.

Come da indicazioni emanate dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare e veterinaria (USAV) l’Azienda acqua potabile sta valutando le possibili azioni correttive per abbassare i tenori dei metaboliti presenti al di sotto del valore massimo. L’USAV precisa inoltre che l’acqua è e rimane potabile: i metaboliti del clorotalonil non rappresentano un pericolo immediato per la salute e i consumatori possono continuare a bere l’acqua dal rubinetto.

Il clorotalonil è un fungicida ammesso in Svizzera per la prima volta negli anni Settanta. Da allora è stato impiegato in ambito agricolo per proteggere la frutta, la verdura e i cereali dalle
infestazioni da funghi, ma anche in ambito di giardinaggio (piante ornamentali) e prodotti per trattamento del legno e delle facciate.

Nell’estate 2019 la Confederazione ha classificato come «rilevanti» singoli prodotti di degradazione del principio attivo clorotalonil impiegato nei prodotti fitosanitari, mentre da gennaio 2020 tutti i prodotti di degradazione del principio attivo clorotalonil sono considerati rilevanti. In altri termini: si applica un valore massimo di 0,1 µg/l fissato per legge e queste sostanze devono essere misurate e osservate dalle aziende dell’acqua potabile.

Alla luce di quanto sopra, dopo aver analizzato la situazione insieme al Laboratorio Cantonale e conformemente alla “Direttiva 1/2019 dell’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di
veterinaria USAV: Gestione dei rischi legati alla presenza di residui di clorotalonil nell’acqua potabile” vale quanto segue:

– l’acqua dei pozzi del Topione, distribuita nel Comune di Novazzano, rimane potabile e non vi è pericolo per la salute;
– monitoriamo continuamente la situazione. Nel sito www.novazzano.ch saranno inseriti di volta in volta i risultati delle analisi;
– verrà intimato a tutti i proprietari nelle vicinanze delle captazioni l’immediata interruzione dell’uso di prodotti contenenti il principio attivo clorotalonil (per esempio Bravo, Echo, Daconil,…), impiego già peraltro vietato dalla Confederazione dal 1. gennaio 2020;
– secondo disposizioni del Laboratorio Cantonale la concentrazione del metabolita deve essere portata sotto la soglia dei 0.1 µg/l entro due anni.

La situazione del Basso Mendrisiotto è molto precaria dal punto di vista dell’approvvigionamento idrico. Anche l’AGE SA di Chiasso, a cui solitamente facciamo capo in situazioni di necessità e per servire la zona industriale, sta riscontrando problemi con l’acqua erogata dal Pozzo Prà Tiro e quindi non può garantirci la fornitura di acqua sussidiaria. Generalmente l’acqua che preleviamo dalla rete di Chiasso proviene dalla sorgente della Rovagina, ma in caso di forte consumo l’AGE compensa l’acqua mancante per le sue forniture con quella del Pozzo Prà Tiro.

Invitiamo quindi la popolazione ad adottare tutte le misure per un uso parsimonioso dell’acqua potabile. Se la situazione di Chiasso non dovesse migliorare e la disponibilità di acqua dei pozzi del Topione dovesse diminuire non sarà da escludere l’adozione di ulteriori restrizioni.

Questa situazione dimostra una volta di più come la realizzazione dell’Acquedotto regionale del Mendrisiotto, con la messa in rete degli acquedotti comunali e la realizzazione della stazione di potabilizzazione dell’acqua a lago, sia urgente e di vitale importanza per l’economia idrica della nostra regione.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni.

Azienda acqua potabile Novazzano
cancelleria@novazzano.ch
www.novazzano.ch
no. tel. 091 683 50 12