Questo reperto, di proprietà del Comune, è attualmente conservato nell’atrio all’entrata della casa comunale.
Si presume si tratti di un altare pagano di epoca gallo-romana, sul quale si può ancora leggere la scritta “Templum”.

Venne trovato negli anni ’40 a Castel di Sotto, durante interventi edili.

Ara romanica