Questo grosso complesso d’appartamenti, comprendente anche una zona commerciale, è sorto negli anni 1990/92 su progetto dell’architetto Mario Botta.

La parte abitativa è nettamente separata dalla parte commerciale. Infatti fra i due corpi si frappone la strada cantonale. Per unirli funzionalmente è stata pensata una passerella che elimina i pericoli della strada e permette agli abitanti di raggiungere comodamente il centro del paese.

Il progetto ha la particolarità di raggruppare i blocchi abitativi lasciando all’interno due ampie zone di svago. Una pavimentata in duro (corte) ed un’area verde attrezzata per il gioco dei bambini.
Altro punto di forza del progetto è la formazione di un’autorimessa interrata (110 posti auto) che permette a tutti i nuclei famigliari di avere a disposizione un posto auto coperto.
Nel dettaglio la parte abitativa è composta da 104 appartamenti, di diverse metrature, suddivisi nei cinque blocchi principali. Da notare che 10 appartamenti sono duplex, posizionati nella parte dello stabile con il portico sottostante e rivolto verso il bosco.

Lo stabile commerciale comprende oggi un bar, una boutique, uno studio di fisioterapia, un parrucchiere ed una farmacia.

 

Botta Botta