Incaricati:  Panzeri Luca (segretario azienda acqua) – Oscar Civatti (sorvegliante acquedotto)
Tel.: 091 683 50 12   Fax: 091 683 82 63  E-mail: avs@novazzano.ch

Presentazione dell’acquedotto comunale

L’Azienda comunale dell’acqua potabile si occupa dell’approvvigionamento idrico e della distribuzione dell’acqua potabile agli abitanti di Novazzano e alle aziende presenti sul territorio comunale.

Un dettaglio del Serbatoio del Boschetto

Un dettaglio del Serbatoio del Boschetto

Le pratiche amministrative, contabili e di fatturazione sono curate dal segretario dell’azienda, l’usciere comunale funge da responsabile dell’acquedotto con il compito di garantire la qualità dell’acqua e la lettura dei contatori mentre all’ufficio tecnico si occupa della manutenzione degli impianti e della rete dell’acquedotto comunale, con l’ausilio del sorvegliante dell’acquedotto e della squadra esterna.

La vendita d’acqua all’utenza è di ca. 300 mila mc. annui (300’000’000 di litri). Il fabbisogno idrico comunale è in gran parte garantito dai tre pozzi del Topione, dall’omonima sorgente e dalle piccole sorgenti del Monte Morello.

I pozzi del Topione che, come detto, garantiscono gran parte dell’acqua, hanno una capacità complessiva di 1’400 l/min., la sorgente del Topione di 100 l/min. e le sorgenti alte di 20 l/min.

La potabilità dell’acqua, anche se generalmente batteriologicamente già pura all’origine, è ulteriormente garantita da un trattamento a raggi ultravioletti che ne assicura la costante e perfetta qualità. Tali impianti sono installati presso il serbatoio di Casate che raccoglie tutta l’acqua pompata dal Topione e presso il serbatoio del Boschetto per le sorgenti alte.

I prelievi ai serbatoi e alle utenze private consentono il controllo periodico della conformità batteriologica dell’acqua erogata.

I tre serbatoi d’accumulazione sono situati a diverse altezze e distribuiscono l’acqua nelle varie zone di pressione e precisamente:

  • il serbatoio di Casate con un capacità di 1’000 mc. è situato ad un’altezza di 363 m.s.m. e serve per la distribuzione dell’acqua nella parte bassa (Campora, Mulini, Castel di sotto, Pobia)
  • il serbatoio del Boschetto con una capacità di 380 mc. è situato ad un’altezza di 410 m.s.m. e serve per la distribuzione nella zona di Casate, Boscherina, Canova, Marcetto e centro paese
  • il serbatoio del Baino con una capacità di 276 mc. è situato ad un’altezza di 520 m.s.m. e serve per la distribuzione nella zona di Brusata, Gaggio, Pignora, Monte Morello, e Pauzella.

 

La centrale di comando, installata presso l’Ufficio tecnico, gestisce con un automatismo completo tutti i segnali di livello dei serbatoi, gli avvii e gli spegnimenti delle pompe, gli allarmi in caso di guasti degli impianti e l’archiviazione dei dati per le successive elaborazioni. Il collegamento tra la centrale di comando e le installazioni esterne è garantito da cavi interrati.

Gli avvisi d’allarme vengono trasmessi via telefono agli uffici comunali o, fuori orario, direttamente all’incaricato del picchetto di sorveglianza tramite natel.

La distribuzione alle singole utenze avviene tramite un reticolo di condotte. Quelle di proprietà dell’Azienda misurano ca. 25 km.

 

Logo acqua piccoloInformazione sulla qualità dell’acqua

La durezza dell’acqua è di  25 gradi francesi (mediamente dura)

Link: Etichettatura annuale

Per altre informazioni in merito alla qualità dell’acqua vedasi la Circolare qualità acqua 2017  o il sito www.qualitadellacqua.ch

 

Per saperne di più: AAT - SSIGA 

 

 

Regolamenti e tariffe

Regolamento zone protezione captazioni acqua potabile
Regolamento Azienda acqua
Tariffe per la fornitura di acqua